Iscriviti

Riconoscimento crediti universitari per periti industriali

Per gli studenti degli ITI e per i laureandi

Moderatore: PVeng

Messaggi: 2
Iscritto il: 20/06/2007, 20:18

Riconoscimento crediti universitari per periti industriali

Messaggioda fabiogilles » 20/06/2007, 20:47

visto che l'ingegnere juonior per esercitare la libera professione deve essere iscritto all'albo dei periti indusriali e che dal punto di vista professionale l'unica differenza tra il perito industriale e l'ingegnere è il calcolo infinitesimale.

mi chiedevo se con l'iscrizione all'albo si potesse chidere all'università di ingegneria il riconoscimento dei crediti di alcuni esami. e se si quali

vi ringrazio per l'attenzione
fabio

Messaggi: 220
Iscritto il: 03/07/2006, 18:10
Località: Napoli
Area_Operativa: Campania
Specializzazione: Elettrotecnica

Re: Riconoscimento crediti universitari per periti industria

Messaggioda RinBell » 21/06/2007, 6:36

fabiogilles ha scritto:visto che l'ingegnere juonior per esercitare la libera professione deve essere iscritto all'albo dei periti indusriali

...ma anche (oppure) nella sez. B dell'albo defli ingegneri...

fabiogilles ha scritto:e che dal punto di vista professionale l'unica differenza tra il perito industriale e l'ingegnere è il calcolo infinitesimale.

Ai sensi della normativa vigente, nelle competenze tra il perito industriale e il perito industriale laureato non vi è alcuna differenza anche se quest'ultimo ha una laurea di primo livello in ingegneria: anch'esso è limitato dal calcolo infinitesimale se non viene cambiato l'ordinamento.
Tu, evidentemente, ti riferisci al alla differenza che sussiste tra lo stesso laureato in ingegneria di primo livello che si iscrive nella sezione B dell'albo degli ingegneri ed il perito industriale iscritto nel suo albo.
Evidentemente è così, anche se gli ingegneri senior (sez. A) pare che ritengano che i loro coinquilini iuniores debbano essere parecchio limitati.

fabiogilles ha scritto:mi chiedevo se con l'iscrizione all'albo si potesse chidere all'università di ingegneria il riconoscimento dei crediti di alcuni esami. e se si quali
fabio


Più che di iscrizione all'albo parlerei di esperienza "accademica" e "professionale". La risposta è sì. In base agli esami fatti e agli anni di esperienza professionale.
Quasi tutte le università statali (Vedi uniMORE) si sono dotate di un comitato di valutazione dei crediti e di un efficiente punto di orientamento e assistenza studenti. Inoltre, la recente circolare Mussi ha appiattito il massimo montante crediti riconoscibile su base dell'esperienza professionale a 60 uniformando tutte le procedure specifiche. Quindi contatta anche via e-mail la segreteria di facoltà affine per specialità al tuo campo di operatività, più vicina a casa tua e chiedi una valutazione o come fare per averla. Il mio consiglio è di fare attenzione prima di spendere un sacco di soldi inutilmente: non lanciarti subito nelle università private da "fantastiche" convenzioni; non avresti alcun vantaggio o agevolazione. Se hai difficoltà nell'orientamento iniziale rivolgiti ad uno dei tantissimi centri privati che sbrigano le pratiche di riconoscimento/iscrizione e preparazione agli esami (risparmi tempo e così al massimo paghi loro solo quello che fanno).

In bocca al lupo.

Messaggi: 2
Iscritto il: 20/06/2007, 20:18

Messaggioda fabiogilles » 21/06/2007, 15:17

Molte grazie per l'aiuto ed i consigli che mi hai dato.
con affetto
Fabio

Torna a Studenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti