Iscriviti

Progettazione impianti elettrici pubblici

Normativa ed applicazioni

Moderatore: RinBell

Messaggi: 4
Iscritto il: 07/04/2009, 16:25
Area_Operativa: Brescia
Specializzazione: Elettrotecnica e Automazione

Progettazione impianti elettrici pubblici

Messaggioda Paolo81 » 12/10/2009, 14:59

Dopo aver navigato in vari siti internet senza trovare soluzione, chiedo aiuto a voi per risolvere il mio quesito. Sono un Perito Industriale indirizzo Elettrotecnica, abilitato dal 2007 ed iscritto all'Albo dal gennaio 2009; sono socio di uno studio di progettazione (società SRL), non possiedo P.IVA personale ma solo quella dello studio. Il comune di mia residenza mi ha chiesto la disponibilità di redarre il PRIC (piano regolatore illuminazione comunale) e mi sono chiesto:
- Posso redarre tale documento premesso di essere a conoscenza di tutti i calcoli da effettuare, dei documenti da redarre, ecc.?
- Servono particolari abilitazioni e/o referenze?
Leggendo il D.d.g. 3 agosto 2009 n.8950 viene richiesta, per poter redarre tali progetti, la partecipazione a corsi mirati oppure l'aver realizzato progetti simili; premetto che da inizio anno abbiamo già svolto, come studio e con supporto di tecnici esterni, lavori inerenti ad illuminazioni pubbliche. So che Vi sembra una domanda banale ma non sono riuscito a trovare niente che risponda ai miei dubbi o meglio: non ho trovato nessuna dicitura che mi indica i requisiti per poter svolgere tale lavoro.
Vi chiedo inoltre: come studio di progettazione (ricordo che siamo una SRL) possiamo svolgere progettazione di appalti pubblici?
Vi chiedo cortesemente di darmi una risposta. Cordiali Saluti

Messaggi: 221
Iscritto il: 03/07/2006, 18:10
Località: Napoli
Area_Operativa: Campania
Specializzazione: Elettrotecnica

Re: Progettazione impianti elettrici pubblici

Messaggioda RinBell » 14/10/2009, 12:00

Paolo81 ha scritto:Il comune di mia residenza mi ha chiesto la disponibilità di redarre il PRIC (piano regolatore illuminazione comunale) e mi sono chiesto:
- Posso redarre tale documento premesso di essere a conoscenza di tutti i calcoli da effettuare, dei documenti da redarre, ecc.?
Certo che sì

Paolo81 ha scritto:- Servono particolari abilitazioni e/o referenze? Leggendo il D.d.g. 3 agosto 2009 n.8950 viene richiesta, per poter redarre tali progetti, la partecipazione a corsi mirati oppure l'aver realizzato progetti simili; premetto che da inizio anno abbiamo già svolto, come studio e con supporto di tecnici esterni, lavori inerenti ad illuminazioni pubbliche.
Non mi pare che vi siano restrizioni fissate da una legge nazionale. Quella da te citata mi sembra che sia la recente legge regionale del Veneto che non conosco nei dettagli. Tale requisito probabilmente non è abilitativo, ma preferenziale. In ogni caso Ti consiglio di chiedere al Collegio della Tua provincia.
Paolo81 ha scritto:- Vi chiedo inoltre: come studio di progettazione (ricordo che siamo una SRL) possiamo svolgere progettazione di appalti pubblici?
Ed io Ti ricordo che in Italia -al momento- sono sempre i soggetti che rispondono delle proprie opere intellettuali, per cui la tua società potrà essere anche stata incaricata a svolgere servizi di ingegneria integrati, ma sappi che chi ne risponde (in maniera assoluta e non limitata) è comunque chi -in nome e per conto della stessa- appone timbro e firma in forza dell'abilitazione posseduta a svolgere le richieste competenze...
Infine ti consiglio di visitare questo sito
In bocca al lupo

Torna a Lavori pubblici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite